ATLA Formazione Associazione Culturale

Home » life » SMETTI DI COMBATTERE LA PAURA

SMETTI DI COMBATTERE LA PAURA

METEO LIVE

La paura è semplicemente un’emozione al pari della gioia, però molte persone tendono a reprimerla non avendo il coraggio di guardarla. Comunque la paura ha il suo effetto e ci impedisce di proseguire. Vogliamo scacciarla a tutti costi, la combattiamo, la odiamo e ci da fastidio solo il pensiero di avere paura.


 

La paura però può essere positiva perchè ci impedisce di attraversare la strada se arriva un’auto, ci fa ricordare che la nostra incolumità può essere messa in discussione e in questo caso facciamo bene ad agire di conseguenza.

Talvolta invece la paura se non riconosciuta ci impedisce di proseguire verso il raggiungimento dei nostri obbiettivi, verso quel successo tanto sperato. Cosa sta succedendo? Quando stiamo mettendo in discussione le nostre convinzioni di base e iniziamo un cambiamento, ecco che la paura (in questo caso la chiameremo resistenza) si presenta all’appello e non ci rendiamo conto di cosa sta succedendo. Ci ripetiamo: ma no figurati io di cosa avrò mai paura? no no io non ho mai paura di nulla…..e invece automaticamente il nostro programma di base entra in funzione e senza che ce ne accorgiamo creiamo un blocco interiore. Questo impedisce all’Amore di fluire: è come chiudere il rubinetto ed in poco tempo ci ritroviamo assetati. Invece dobbiamo imparare a lasciar fluire la paura guardandola, sguazzandoci dentro, riconoscendola e rimanendoci per un po’ consapevoli che ce la stiamo facendo addosso..poi lentamente iniziamo a distaccarcene, la ringraziamo e la lasciamo andare, mandando tutto l’amore che abbiamo così da sbloccare questo rubinetto e ritornando nella condizione di equilibrio e di amore.

Quando abbiamo paura la cosa più saggia che possiamo fare è evitare di mettere la testa sotto la sabbia come uno struzzo, ma esserne consapevoli e rendersi conto che in una situazione di paura non possiamo prendere decisioni sagge, cominciamo a lavorare sull’accettazione della paura e sul tentativo di uscirne.

I passi da compiere sono:

1) ammettere di essere nella paura. Prendere nota di tutti i segnali che mostrano la condizione di paura: respiro corto (toracico), ansia, stress, tensioni in famiglia o sul lavoro, problemi con il denaro, pensieri aggressivi, rabbia. Semplicemente siamo spettatori della nostra condizione fisica, emotiva e mentale, scegliendo di deporre le armi ed accogliere la paura.

2) riconosci che le soluzioni che ti vengono in mente quando sei in questa condizione non sono le migliori per te. Se dai retta all’ego ti dai ragione e questo non porta a risolvere la questione. Quando sei nella paura, vedi tutto più nero, sei più irascibile e attaccabile oppure cadi nel vittimismo.

3) accogli la tua paura…abbracciala, accoglila e non assumere un atteggiamento analitico..semplicemente percepisci e senti sul corpo la tua paura. Dì a te stesso: “va bene che io sia spaventato…voglio restare nella mia paura..voglio restarci sintonizzato in questo momento” in questo modo stai in tempo presente,,,la paura c’è ora…se resti in ascolto consapevole riesci dopo un po’ di esercizio a percepire un senso di pace.

4) Non prendere mai decisioni a valle, quando l’energia è bassa e sei stanco, demotivato, arrabbiato. Ripeti a te stesso: “non devo decidere niente adesso. Posso aspettare finchè la paura non si placa e mi arriva l’intuizione per prendere le decisioni necessarie.”

Non farti pressioni perchè la fretta è ancora una manifestazione della paura. Ti accorgerai che quando accetti di essere spaventato, la paura non ha più presa su di te. Allora l’amore ricomincia a fluire e ti riconnetti con il divino che è in te. Se vuoi sentire la risposta di Dio devi prima sentire quella dell’ego, coccolarlo un po’ e poi fare una scelta diversa…tutti questi passaggi sono necessari alla guarigione. Prendendo spunto da Un Corso in Miracoli vi dico che non possiamo dimenticare di essere degli ego, ugualmente possiamo scegliere dove dirigere la nostra attenzione, se alla mente corretta scegliendo di guarire o se continuiamo a darci ragione dando retta alla mente sbagliata.

Accorgerci di ciò che ci sta succedendo imparando poi a prenderne le distanze ci porta a diventare liberi.


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

Archivi

Clicca per seguire questo blog e ricevere email di notifica per i nuovi articoli.

Unisciti ad altri 1.383 follower

iscrizioni

Puoi iscriverti comodamente da casa
Tesseramento o donazione
Tessera GOLD - € 20,00 Tessera CORSISTA - € 5,00

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: