ATLA Formazione Associazione Culturale

Home » Posts tagged 'nostre serate'

Tag Archives: nostre serate

Infinity Grow Night La Spiritualità

spiritualià

Cos’è per voi la spiritualità? Con questa domanda abbiamo iniziato ieri sera la quart’ultima Infinity Grow Night prima della pausa estiva.

Tu cosa risponderesti? I nostri partecipanti hanno unito i concetti di connessione con il Tutto, ricerca interiore, dare significato alle emozioni e percezioni più intime centrando perfettamente i temi della spiritualità, che come avrete intuito non c’entra con la religione con la quale purtroppo spesso viene confusa creando malintesi.

Lo scopo di un percorso spirituale è la CONOSCENZA DI NOI STESSI, quindi fare un viaggio interiore alla ricerca del divino che è in noi e che possiamo identificate e chiamare con qualsiasi nome: Dio, Forza, Amore, Vita, Universo, Destino e chi più ne ha più ne metta, ma che di fatto non cambia la Sua essenza.

Lavorare sulla nostra parte spirituale è molto importante poiché ci permette di accedere alla nostra “zona di potere”, poichè siamo stati fatti ad immagine e somiglianza divina abbiamo tutte le caratteristiche creatrici di Dio che estendiamo nel generare la nostra vita di tutti i giorni.

Rifacendoci al concetto di unione di Mente-Corpo-Spirito possiamo così definire come funziona la capacità creatrice. Lo Spirito (o anima) concepisce un’idea, la Mente la genera (crea un “come”) e il Corpo la sperimenta.

Quindi: quello che concepiamo creiamo, quello che creiamo sperimentiamo, quello che sperimentiamo lo concepiamo. Questo è il famoso “fare come se”.

Per esempio: se facciamo in modo di sperimentare qualcosa (per esempio l’abbondanza) ben presto proveremo questa sensazione nel nostro animo che finirà per concepire se stesso in maniera nuova (cioè abbondante)presentando quindi alla mente un nuovo pensiero a tale proposito (sono una persona abbondante). Dal nuovo pensiero scaturisce ulteriore esperienza, e il corpo inizia a vivere una realtà nuova come un permanente stato dell’essere.

Pertanto possiamo affermare che ogni cosa esistente prima di diventare materia è stata concepita, poi generata (progettata) e poi costruita (sperimentata).

Se desideriamo fare dei cambiamenti nella nostra vita o semplicemente vivere in maniera più soddisfacente, quindi più felice, dobbiamo imparare questo concetto e farlo nostro applicandolo in maniera assidua e fedele.

La prossima serata sarà dedicata ad un’alimentazione consapevole.

A giovedì prossimo!

ATLA formazione

 

Qui sotto un breve pezzo sulla serata condotta da Laura sulla spiritualità

UNA GRANDE FAMIGLIA

imagesCABS1WQF

Prendiamo spunto dalla serata di ieri sera che ha avuto come tema “tali e quali? Le dinamiche nella relazione genitori-figli” e che ci fà riflettere sul significato di “famiglia”.
Le considerazioni emerse sono state tante e tutte interessanti, altrettanto è evidente come ancora oggi la parola famiglia sia legata quasi esclusivamente al rapporto tra i genitori ed i figli.
Facciamo fatica ad esportare il concetto di famiglia anche nel lavoro, nelle relazioni sociali, ecc.
La famiglia è anche un insieme di persone che costantemente interagiscono tra di loro e passano magari molto tempo insieme creando un legame che va al di là della parentela biologica.
Un esempio che mi capita di vedere e di vivere tutti i giorni è la connessione sempre più profonda che si crea tra noi e i nostri associati.
Persone che partecipano alle nostre serate, ai nostri corsi, che hanno voglia di crescere, che pian piano diventano parte integrante dell’Associazione, che partecipano attivamente, che mangiano con noi, che portano idee, che portano esperienze di vita che allo stesso tempo permettono a noi di crescere.
Non dobbiamo mai dimenticare da dove arriviamo, i nostri genitori ci hanno generato, educato e cresciuto, altrettanto dobbiamo essere consapevoli delle “istruzioni di vita” ricevute da loro e che possono essere state in alcuni casi limitanti nei nostri confronti, oppure utili, sane e potenzianti.
Mi piace ultimamente la pubblicità di una nota bevanda dove la protagonista dello spot dice “abbraccia il passato, ma vivi il presente”. Ecco utilizziamo il nostro vissuto familiare e scegliamo gli insegnamenti ed i valori che ci hanno trasmesso, implementandoli con nuovi insegnamenti e valori che abbiamo deciso di fare nostri, per noi e per tutte le persone che vorranno far parte della nostra famiglia.

ATLA

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: