ATLA Formazione Associazione Culturale

Home » Posts tagged 'spiritualità' (Pagina 2)

Tag Archives: spiritualità

Seminario Primo Livello REIKI

Per-corso di Medit-Azione

percorsi di meditazione

maria luigia

LA FORZA DEL GRUPPO

20131206-094914.jpg

La forza del gruppo

Sin dai tempi antichi gli uomini si riunivano per le ragioni più disparate, per non sentirsi soli, per proteggersi dagli attacchi esterni, per scaldarsi, per organizzare attacchi, per invocare lo spirito divino e per tanto altro ancora.
Mi ricordo i racconti di mia madre. 50 anni fa le persone si riunivano nelle stalle la sera per raccontare storie, scambiarsi opinioni ed aiuto, anche solo per risparmiare sul riscaldamento. Poi siamo passati alla cultura individualista delle grandi città (e non solo) dove le persone si rinchiudono in monolocali e non conoscono neppure chi abita sullo stesso pianerottolo. Ora con la crisi, la gente ha riscoperto il piacere di riunirsi, di chiedere ed ottenere sostegno dagli altri, in poche parole di fare network.
Il motivo è sia pratico che energetico. Come abbiamo discusso ieri sera durante la prima Infinity grow Night del mese dedicato agli intenti, l’energia del gruppo intensifica la potenza degli intenti. L’unione di menti teorizzata anche dal grande Napoleon Hill, permette ai progetti, agli obbiettivi, agli intenti di realizzarsi molto più facilmente e rapidamente.
Certo, è importante poi ricordarsi di fare dei passi verso ciò che abbiamo lanciato e quotidianamente fare le azioni necessarie per conto proprio. Direte voi: ” io so già come si fa a lanciare un intento, so come scrivere bene un obbiettivo in modo efficace e so come muovermi” , certo è vero, però vuoi mettere creare un rito di gruppo utilizzando l’energia e il sostegno anche di altre persone che ti aiuti a realizzarlo meglio e prima?!
Tutte le religioni e la Chiesa non da ultima, incitano i fedeli a riunirsi per pregare. Perché credete che uno dei comandamenti sia :”santificare le feste”?
Avete da capito no? Conviene unirsi e farlo in maniera consapevole insieme a persone brillanti e appassionate crea un pendolo di energia positiva che poi continua ad esistere ed a vibrare anche quando le persone che si sono riunite tornano a casa propria.
Basta anche solo un pensiero per portare avanti l’intento ed insieme soffiare sulla barchetta di carta per farla arrivare a destinazione.
Il gruppo di ieri sera era affiatato e determinato a lavorare seriamente per ottenere ciò che è stato scritto sulla dispensa e siamo orgogliosi di ogni elemento che sta facendo parte del nostro gruppo. Se anche tu che leggi sei curioso di venire a trovarci e apprendere con noi un modo migliore di vivere, ti ricordiamo la nostra mission:
” SIAMO UN GRUPPO APERTO CHE ATTRAVERSO L’UNIONE E LA CONDIVISIONE FAVORISCE LA PIENA REALIZZAZIONE DI SE., DIFFONDE LA CRESCITA PERSONALE RENDENDOLA ALLA PORTATA DI TUTTI.
VOGLIAMO CONSAPEVOLIZZARE LE PERSONE, AIUTANDOLE A LIBERARSI DAI CONDIZIONAMENTI ATTRAVERSO LA CRESCITA CONTINUA DI OGNI SUO MEMBRO.”
Al prossimo giovedì 12 dicembre ore 20:30.

Infinity Grow Night La Spiritualità

spiritualià

Cos’è per voi la spiritualità? Con questa domanda abbiamo iniziato ieri sera la quart’ultima Infinity Grow Night prima della pausa estiva.

Tu cosa risponderesti? I nostri partecipanti hanno unito i concetti di connessione con il Tutto, ricerca interiore, dare significato alle emozioni e percezioni più intime centrando perfettamente i temi della spiritualità, che come avrete intuito non c’entra con la religione con la quale purtroppo spesso viene confusa creando malintesi.

Lo scopo di un percorso spirituale è la CONOSCENZA DI NOI STESSI, quindi fare un viaggio interiore alla ricerca del divino che è in noi e che possiamo identificate e chiamare con qualsiasi nome: Dio, Forza, Amore, Vita, Universo, Destino e chi più ne ha più ne metta, ma che di fatto non cambia la Sua essenza.

Lavorare sulla nostra parte spirituale è molto importante poiché ci permette di accedere alla nostra “zona di potere”, poichè siamo stati fatti ad immagine e somiglianza divina abbiamo tutte le caratteristiche creatrici di Dio che estendiamo nel generare la nostra vita di tutti i giorni.

Rifacendoci al concetto di unione di Mente-Corpo-Spirito possiamo così definire come funziona la capacità creatrice. Lo Spirito (o anima) concepisce un’idea, la Mente la genera (crea un “come”) e il Corpo la sperimenta.

Quindi: quello che concepiamo creiamo, quello che creiamo sperimentiamo, quello che sperimentiamo lo concepiamo. Questo è il famoso “fare come se”.

Per esempio: se facciamo in modo di sperimentare qualcosa (per esempio l’abbondanza) ben presto proveremo questa sensazione nel nostro animo che finirà per concepire se stesso in maniera nuova (cioè abbondante)presentando quindi alla mente un nuovo pensiero a tale proposito (sono una persona abbondante). Dal nuovo pensiero scaturisce ulteriore esperienza, e il corpo inizia a vivere una realtà nuova come un permanente stato dell’essere.

Pertanto possiamo affermare che ogni cosa esistente prima di diventare materia è stata concepita, poi generata (progettata) e poi costruita (sperimentata).

Se desideriamo fare dei cambiamenti nella nostra vita o semplicemente vivere in maniera più soddisfacente, quindi più felice, dobbiamo imparare questo concetto e farlo nostro applicandolo in maniera assidua e fedele.

La prossima serata sarà dedicata ad un’alimentazione consapevole.

A giovedì prossimo!

ATLA formazione

 

Qui sotto un breve pezzo sulla serata condotta da Laura sulla spiritualità

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: