ATLA Formazione Associazione Culturale

Home » Posts tagged 'tempo'

Tag Archives: tempo

Equinozio d’autunno 2020

NOVEMBRE: MESE DELLA PREVENZIONE DEI FALLIMENTI PERSONALI

R.Y.G.

Il mese di novembre è iniziato da poco e ci stiamo preparando alla fine dell’anno. Si tratta di un periodo in cui si comincia a fare il bilancio dei risultati che abbiamo ottenuto rispetto ai propositi di inizio anno.

Se stai leggendo questo post significa che avverti la necessità di apprendere nuovi e più funzionali strumenti per generare finalmente la vita che desideri. Sei stanco di avere il bilancio personale in perdita e vuoi imparare come fa l’1% della popolazione mondiale che ottiene i risultati che si prefigge. E’ ora di smetterla di subire gli eventi e di diventare il capitano della TUA nave.

Noi di ATLA formazione, se vuoi, possiamo aiutarti dandoti tecniche e nozioni utili per diventare consapevole dei meccanismi di auto limitazione che metti in atto per tenerti lontano dall’ottenere ciò che vuoi.

Come? diventando nostro socio potrai partecipare alle numerose iniziative che abbiamo in calendario sul tema degli obbiettivi e degli intenti. Tranquillo, non dovrai sborsare migliaia di euro come propongono le grandi società di formazione, ma con un modesto investimento potrai accedere a tecniche efficaci che ti verranno spiegate e fatte applicare in modo semplice. Avrai il vantaggio sia di lavorare in gruppo durante le serate formative del giovedì sera oppure se preferisci potrai scegliere di essere seguito direttamente e personalmente in sedute individuali dalla nostra presidente , nonchè Taget Coach, Laura Alghisi.

Abbiamo dato il via al periodo dedicato agli obbiettivi già con le serate di giovedì 23 e 30 ottobre dedicate al lasciare andare il passato per generare il tuo futuro, con ottimi risultati di partecipazione.

Niente paura!hai la possibilità di accedere alle prossime serate in calendario:

GIOVEDì 6 NOVEMBRE dalle 20:30 dedicata alle MAPPE MENTALI, che sono uno strumento molto pratico ed efficace per la pianificazione personale e professionale.

GIOVEDì 20 NOVEMBRE dalle 20:30 dedicata alla GESTIONE DEL TEMPO, dove scoprirai come autogestire le tue risorse temporali nella frenetica vita di tutti i giorni.

Il mese culminerà con il corso del 23 NOVEMBRE:  REACH YOUR GOALS-TRASFORMA I TUOI SOGNI IN OBBIETTIVI ideato e condotto da Laura Alghisi, in cui ti dedicherai per una giornata intera all’individuazione e superamento dei tuoi blocchi, ad apprendere la grammatica trasformazionale ed il vero funzionamento della Legge di Attrazione oltre a produrre la vision board con gli obbiettivi (formulati in maniera efficace) per il 2015!

E’ ancora possibile iscriversi a R.Y.G. e ti diamo la possibilità di farlo con dei codici sconto speciali, che ci comunicherai all’atto dell’iscrizione entro GIOVEDì 20 NOVEMBRE.

Il codice è RYG77 se vieni da solo (PAGANDO 77€) oppure RYG67 se vieni con un amico (lo pagate 67€ a testa) anzichè 97€!

Cos’aspetti? Se fai sempre le stesse cose ottieni sempre gli stessi risultati! ORA è il momento di cambiare!

Per maggiori dettagli sul corso REACH YOUR GOALS clicca qui: https://atlaformazione.wordpress.com/reach-your-goals/

TEMPO D’ESTATE

In questi freschi giorni di luglio mentre navigo su Facebook ho trovato una caterva di persone che si lamentano del tempo atmosferico, anche persone che normalmente sono poco lamentone pubblicano improbabili esorcisti con la scritta: ” novembre esci da questo luglio!”. E mi viene da sorridere, sì perché sono gli stessi che esultavano per le temperature alte dei mesi scorsi. È vero è piovuto molto, ma del resto per parafrasare un detto “al tempo non si comanda”.

Questi sono altri segnali del grande cambiamento in atto e di quanto alcune persone facciano fatica ad adattarsi, mi viene in mente la teoria di Darwin, la quale afferma che la specie che sopravvive non è la più forte ma quella che sa adattarsi ai cambiamenti.
Quindi il mio invito personale è quello di svegliarvi e smettere di impiegare male il vostro tempo a lamentarvi di qualcosa che è fuori dal vostro controllo, ma di impiegare la vostra materia grigia ad industriarsi di cosa si possa fare con un tempo così.
Io per esempio sto pulendo casa, è vero ho traslocato ma “casualmente ” quando dovevo fare il trasloco erano gli unici giorni in cui faceva caldissimo (pazienza!), si può approfittare per fare tanti lavori che fatichereste a fare in giornate torride e comunque le ore di luce sono maggiori di quelle invernali. E anche se per un’estate non prendete la tintarella mogano, che tanto dopo un paio di settimane se ne va lasciando gli effetti collaterali della troppa esposizione al sole, approfittate per passeggiare o andare a correre.
L’importante è che smettete di lamentarvi e vi orientate sul pensiero positivo, allenandovi a trovare almeno 5 motivi al giorno per sorridere. Io lo faccio ogni sera o appena sveglia la mattina dopo se mi dimentico di farlo. Credetemi che vi cambia la fisiologia del corpo.
Con tanto amore e pace infinita.

Laura alghisi
Target coach

MI PIACEREBBE …MA NON HO TEMPO!

20131021-092527.jpg

Quante persone che conoscete usano questa frase? O forse voi stessi l’avete usata in diverse occasioni per rifiutare una proposta, per rinunciare a praticare la vostra passione, per mettere il vostro sogno nel cassetto.
Questa espressione è un “nonsense” perché tutti abbiamo 24 ore a disposizione da vivere, ma spesso oltre al lavoro e alle necessità come : dormire, mangiare, l’igiene, spostamenti vari, vi occupate di attività dispersive. Non avete mai pensato di fare per gioco il conteggio delle ore che passate davanti alla tv o a internet, al telefono piuttosto che leggere un libro per ampliare la propria cultura, fare una passeggiata per prendervi cura del vostro corpo, dipingere, creare, scrivere, meditare, fare bricolage o quell’attività che vi appassiona e che da tempo avete accantonato? Fatelo e vi renderete conto di quanto tempo sprecate.
Vi svelo un segreto: sapete come fanno le persone di successo? Mettono loro stesse in primo piano senza però dimenticarsi di tutte le incombenze. “Ma come fanno senza moltiplicare il tempo?”direte voi. “Le giornate volano e non ho mai tempo per me”.
Esiste una parola chiamata :metodo.
Per esempio iniziate la settimana con una programmazione . Inserite nell’agenda degli appuntamenti (che vi consiglio caldamente di iniziare a tenere se già non lo fate) gli impegni con voi stessi il tal giorno alla tal ora, e imponetevi di rispettare l’appuntamento come fareste con un’altra persona.
Non è educato far aspettare gli altri, dimenticare gli appuntamenti o peggio cancellarli all’ultimo minuto, vero?
Per esempio se avete la passione di dipingere. Iniziate a fissare l’impegno per andare a comprare il materiale necessario e poi fissate un momento della settimana in cui avete svolto le faccende necessarie e piuttosto che accendere la tv, prendetevi l’impegno di mettervi davanti alla tela.
Poi, ci suggerisco di programmare la giornata e, se non vi piace l’idea di farlo sempre, approfittate dei periodi particolarmente intensi per farlo, così avrete delle buone motivazioni che vi spingono.
La sera decidete 6 priorità per il giorno dopo, non una di più e non una di meno e ora per ora scrivete il programma del giorno dopo, e via così ogni sera. All’inizio costa fatica perché non siete abituati a farlo, e magari cercherete mille scuse per evitare questo che vi prende ben 10 minuti della vostra serata!

IL TEMPO CURA LE FERITE

 

tempo 2

 

 

E’ un detto popolare che si usa ripetere comunemente ma che è molto lontano dalla realtà. Delegare al tempo il compito di curare corrisponde a deresponsabilizzarsi e mettersi in un atteggiamento di attesa (di non si sa bene cosa). Invece è bene diventare parte attiva della nostra vita e smetterla di lasciarsi vivere.

Per testare l’inefficacia di questo proverbio  ti invito a fare questo breve test. Mettiti un attimo comodo/a e chiudi gli occhi. Ora immagina davanti a te una persona con cui hai litigato pesantemente, che odi o semplicemente ti fa arrabbiare col suo comportamento. Ti sembra ancora di essere rilassato/a? Ebbene: nonostante sia passato il tempo, settimane, mesi o anni ecco che basta ripensare all’episodio o alla persona e il tuo corpo risponde con vari mutamenti: lacrime, nervosismo, respiro affannato, sudorazione, rossore e via dicendo. Questo succede perchè nella mente non esiste il tempo, esistono le esperienze e l’unico tempo esistente è quello presente. Addirittura arriviamo a rivivere episodi simili a quelli già vissuti in vite passate! quindi cosa succede quando una situazione simile si ripropone? Ci innervosiamo nuovamente, soffriamo di nuovo e finchè la lezione non è appresa continueremo ad avere le stesse situazioni che si ripropongono anche con persone diverse. A questo punto una persona che sta facendo crescita personale e che lavora attentamente su se stessa si ferma e, anzichè lamentarsi, oppure dopo che si è lamentata in maniera contenuta, inizia  a porsi una domanda: cosa c’è di buono in questa situazione? cosa sto imparando? cosa sta succedendo PER me e non A me?

E’ utile rendersi disponibili al cambiamento e decidere un tempo entro il quale risolvere i conflitti e mettere in atto finalmente la guarigione. Smettendo di vivere con obbiettivi inefficaci ed prendendo in mano la situazione, ci saranno difficoltà, molto spesso siamo noi stessi ad auto sabotarci generandole (ma questo è ben spiegato in un altro mio post di qualche tempo fa), ma impareremo a vivere in maniera più efficace senza nasconderci dietro a scuse come per esempio il tempo citato nel titolo.

Apri le braccia ed accogli tutto ciò che la vita ti offre, non ti garantisco che non soffrirai ma se sarai disposto/a inizierai a gioire.

Peace and love

Laura Alghisi

Target Coach

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: